Botter Botter è sinonimo di vino dal 1928. Un’ ampia gamma di prodotti, la maggior parte dei quali realizzati con uve provenienti da vitigni autoctoni a sottolineare l’approccio multi territoriale che abbraccia tutta l’Italia, dal nord al sud. Dal Veneto alla Sicilia, passando per la Puglia, una selezione di vini che traccia una mappa della cultura e del gusto enologico del Bel Paese e che rivelano una passione condivisa.
Prosecco DOC Spumante Extra Dry
  • UVE: Glera
  • DENOMINAZIONE PROSECCO DOC
  • AREA DI PRODUZIONE: Veneto, Provincia di Treviso
  • CLIMA: Temperato, mitigato dal mare, la catena delle Alpi protegge dai venti settentrionali. Gli inverni sono freddi e umidi, le estati sono calde e afose con escursioni termiche nella media.
  • VENDEMMIA: Seconda metà di Settembre
  • BEVIBILITÀ: 2 anni
  • FORMATI: 200, 750, 1500 ml
  • TEMP. DI SERVIZIO: 8-10 °C
  • ALCOL: 11% vol.
  • Di colore giallo paglierino con perlage fine e persistente.
  • Il profumo è delicato e lievemente aromatico, con note fruttate che ricordano la pera e la mela verde. Seguono note floreali di fiori d’acacia e glicine.
  • Al gusto è fresco, sottile, con acidità e sapidità equilibrate, di buona armonia, con finale lungo e persistente
  • Ottimo come aperitivo, si accompagna in modo eccellente ad antipasti e a primi piatti delicati. Si abbina bene anche con prosciutto crudo e secondi di pesce e crostacei
VINIFICAZIONE:

Le uve vengono accuratamente selezionate sia per l’area di origine che per la qualità. Il mosto fiore è stoccato in tank d’acciaio dove avviene la decantazione statica a freddo. La fermentazione con lieviti selezionati, viene effettuata ad una temperatura costante e controllata di 18°C, e viene completata in 8/10 giorni. Il team di enologi seleziona i migliori vini ottenuti da avviare al processo di spumantizzazione. Successivamente il vino viene filtrato in vasche d’acciaio con l’aggiunta di saccarosio e lieviti selezionati per la seconda fermentazione (metodo Martinotti-Charmat) ad una temperatura controllata di 14/15°C. Una volta che il vino ha raggiunto i livelli di pressione, alcol e zuccheri richiesti, viene refrigerato e stabilizzato a freddo (-2/-3°C), filtrato e controllato prima dell’ imbottigliamento.