Divici Le testimonianze di questo vitigno risalgono all’epoca romana ove questo vino era molto noto ed apprezzato, una delle sue più grandi fan fu Livia Drusillia, moglie dell’Imperatore Augusto. Un vitigno moderno con una storia antica, legato al territorio, elemento fondamentale della sua identità: l’italianità! Il Prosecco DOC, oggi, è un vino per ogni occasione, compagno di aperitivi, pasti, feste o intriganti dopocena… DIVICI: la scelta della forma che trasmette storia e richiama le antiche colonne romane, uno degli elementi portanti degli edifici pubblici che si affacciavano sulla “piazza”, il fulcro della vita sociale e culturale del’epoca. DIVICI un nome scritto con i caratteri dei numeri romani: dall’armonia classica, dal significato caratteristico e dal design contemporaneo, pensato per essere indimenticabile.
Prosecco DOC Rosé Biologico Extra Dry
  • UVE: Glera, Pinot Nero
  • DENOMINAZIONE PROSECCO DOC ROSE'
  • AREA DI PRODUZIONE: Veneto
  • CLIMA: Temperata, mitigata dal mare, la catena delle Alpi la protegge dai venti del nord. Gli inverni sono freddi e umidi, le estati calde e afose con escursioni a media temperatura.
  • VENDEMMIA: Seconda metà di Settembre
  • BEVIBILITÀ: 2 anni
  • FORMATI: 750 ml
  • TEMP. DI SERVIZIO: 8/10 °C
  • ALCOL: 11% Vol
  • Colore rosato chiaro, perlage fine e brillante
  • Profumo delicato e complesso con note fruttate che ricordano pesca, mela verde e limone. Note floreali di acacia e rosa
  • Fresco e leggero al palato, con acidità e corpo equilibrati; Rotondo e corposo struttura
  • Goditi le bollicine rosate come aperitivo ma eccellente con zuppe di pesce, pesce grigliato e piatti a base di funghi
VINIFICAZIONE:

Il blend di Glera e Pinot nero (fino ad un max del 15%) vinificato sapientemente dal nostro team di enologi crea la base dal caratteristico color rosa per il futuro spumante. La successiva presa di spuma in autoclave, secondo il metodo charmat, ad una temperatura controllata di 14/15 °C e la sosta prolungata su lieviti selezionati per un periodo complessivo di circa 60 giorni, danno origine ad uno spumante giovane, brioso e ricco di profumi. Una volta che il vino ha raggiunto i livelli di pressione, alcol e zuccheri richiesti, viene refrigerato e stabilizzato a freddo (-2/-3°C), filtrato e controllato prima dell’imbottigliamento.