Fascino Nel corso dei secoli, il vino è sempre stato una bevanda di primaria importanza nelle culture in cui era coltivata la vite. La sua importanza, assieme alla sua magia hanno sempre avuto un forte impatto sulla vita sociale, culturale e religiosa delle genti. Ad esempio, nei tempi moderni, non possono mancare le bollicine nelle celebrazioni di eventi particolari e feste; indiscusse protagoniste dei brindisi. Il marchio FASCINO si riferisce proprio al metodo di produzione del Prosecco DOC biologico, alla magia del luogo in cui viene prodotto il Prosecco DOC e, ultimo ma non meno importante, alla sua identità organica.
Prosecco DOC Frizzante Organic Wine
  • UVE: Glera
  • DENOMINAZIONE PROSECCO DOC
  • AREA DI PRODUZIONE: Veneto, Provincia di Treviso
  • CLIMA: Temperato, mitigato dal mare, la catena delle Alpi protegge dai venti settentrionali. Gli inverni sono freddi e umidi, le estati sono calde e afose con escursioni termiche nella media.
  • VENDEMMIA: Seconda metà di Settembre
  • BEVIBILITÀ: 2 anni
  • FORMATI: 750 ml
  • TEMP. DI SERVIZIO: 8/10 °C
  • ALCOL: 11% Vol
  • Il colore è giallo paglierino scarico.
  • Il profumo delicato e lievemente aromatico, con note fruttate di banana, mela e floreali fiori d’acacia.
  • Al gusto è fresco, piacevole, sottile, con acidità equilibrata, di buona armonia con finale asciutto.
  • Ottimo come aperitivo, si accompagna in modo eccellente ad antipasti e a primi piatti delicati.
VINIFICAZIONE:

Il mosto fiore ottenuto da una pressatura soffice è posto in tank d’acciaio dove avviene la decantazione statica a freddo. La fermentazione, ad opera di lieviti selezionati, è condotta alla temperatura costante di 18°C e termina in 8-10 giorni. Il team di enologi seleziona i migliori vini ottenuti da avviare al processo di frizzantatura. Segue la filtrazione della base in autoclave, dopo l’aggiunta di mosto concentrato rettificato e di lieviti selezionati avviene la presa di spuma (metodo Martinotti) alla temperatura di 14-15 °C.

Ottenuti i livelli desiderati di pressione, alcol e zuccheri si procede con la stabilizzazione a freddo. Seguono la filtrazione ed il controllo organolettico prima dell’imbottigliamento.