Vivolo Un mondo senza confini, questo era il massimo ideale che guidava il genio Ludwik Zamenhof, l’inventore dell’Esperanto: una lingua che si elevasse al di sopra dei singoli Paesi e che fosse il trait d’union fra i popoli. Le utopie, anche se per definizione non sono realizzabili, sono comunque stimolanti per chi tende al meglio. Vivolo, io vivo in Esperanto un vino cosmopolita, che vuole conquistare il mondo, abbracciare più stili e coinvolgere tutti I suoi ammiratori, esperti e non, in una degustazione sensoriale che si eleva e si distinguee in ogni occasione d’uso.
Venezia DOC Frizzante
  • UVE: Glera
  • DENOMINAZIONE VENEZIA DOC
  • AREA DI PRODUZIONE: Veneto
  • CLIMA: Temperato e mitigato dal mare, la catena delle Alpi lo protegge dai venti del nord. Gli inverni sono freddi e umidi mentre le estati sono calde e afose con escursioni a media temperatura.
  • VENDEMMIA: Prima metà di Settembre
  • BEVIBILITÀ: 1 anno
  • FORMATI: 750 ml
  • TEMP. DI SERVIZIO: 8/10 °C
  • ALCOL: 11% Vol
  • Colore giallo paglierino con lievi sfumature verdi
  • Sapore tipicamente fruttato con note di deliziose mele dorate e fiori d'acacia
  • Gusto delicato
  • Ideale abbinato a piatti freddi di pesce o frutti di mare, come carpaccio di pesce spada, cocktail di gamberetti e pesce alla griglia.
VINIFICAZIONE:

Le uve vengono accuratamente selezionate sia per l’area di origine che per la qualità. Il mosto viene pressato soffice e stoccato in vasche d’acciaio per la decantazione a freddo statico. La fermentazione, con lieviti selezionati, avviene alla temperatura controllata costante di 18 ° C e si completa in 8/10 giorni. Il team di enologi seleziona i migliori vini ottenuti per continuare il processo di vinificazione frizzante. Successivamente, il vino viene filtrato in vasche d’acciaio con aggiunta di saccarosio e lieviti selezionati per la seconda fermentazione (metodo Martinotti – Charmat) a temperatura controllata di 14/15 ° C. Una volta che il vino raggiunge i livelli di pressione richiesti di alcol e zuccheri, viene stabilizzato a freddo (-2 / -3 ° C), filtrato e controllato prima dell’imbottigliamento.